http://www.outdoorblog.it/post/496167/italia-turchia-mondiali-volley-femminile-2018

Volley, Mondiale femminile: Italia-Cina 3-1

Grande Italia al Mondiale di volley femminile, le azzurre chiudono egregiamente la prima fase con cinque vittorie in altrettante gare, 15 punti in cassaforte e una dose massiccia di autostima dopo l’ultimo successo, in rimonta contro la Cina, ovvero le campionesse olimpiche in carica. I punti che si guadagnano durante questa prima fase, verranno mantenuti anche nel proseguo del torneo, e questo mette già in ipoteca sull’approdo alle Final Six.

ITALIA-CINA 3-1 (20-25, 26-24, 25-16, 25-20) — Il mondiale giapponese regala al momento un’Italia strepitosa che vince nettamente il suo girone di Sapporo, avendo la meglio in 4 set della Cina, che aveva vinto il primo set.

Già sicuro un posto fra le prime sei del mondiale, anche se il secondo girone in cui è inserita l’Italia, quello di Osaka, sembra estremamente impegnativo.

LA PARTITA

L’Italia si presenta con la formazione già vista in precedenza, ancora out Pietrini per noie addominali, le battute di Paola Egonu mettono a dura prova la difesa avversaria. Italia avanti di tre punti, ma presto l’inerzia della gara gira a favore delle cinesi che si scaenano con tre micidiali muri consecutivi, il break fa davvero male alle azzurre che non riescono a reagire e le avversarie piazzano battute vincenti a ripetizione. Il danno è ormai irreparabile e la Cina si aggiudica meritatamente il primo set 20-25.

Il secondo set si apre sulla falsa riga del primo, con le italiane subito a loro agio e in grado di prendersi subito un break di vantaggio. Inesorabile il recupero delle cinesi, ma la partita si riequilibra con il recupero delle azzurre. Siamo su 12-12 e l’Italia da questo momento inserisce la marcia superiore, le battute fanno danni pesanti agli avversari e chiudiamo il secondo set grazie a un muro di Chirichella.

La vittoria del secondo set rappresenta uno spartiacque, le italiane si galvanizzano mentre le cinesi vanno in evidente affanno. Sempre protagoniste in battuta e per la Cina sono dolori. La difesa prende tutto quello che arriva, e gli attacchi di Egonu e Sylla ci portano a vincere il terzo set.

Italia 2, Cina 1.

Nel terzo set la Cina tenta di rimettersi in carreggiata, ma le azzurre si aggiudicano anche il terzo parziale per la vittoria finale.