E' di Roger Federer il record delle vittorie totali in uno slam. Sono 20 le coppe alzate dallo svizzero nell'arco della sua strepitosa carriera.

Quello che Federer rappresenta per il tennis e lo sport tutto non è definibile a parole.

Riuscireste a descrivere quello che l'urlo di Munch o la Guernica di Picasso o la Gioconda di Leonardo rappresentino per l'arte pittorica?

O sareste in grado di esprimere con un tweet cosa Falcone e Borsellino rappresentino per la storia d'Italia e per la giustizia mondiale?

Sarebbe impossibile.

Eppure davanti a tanta magnificienza c'è uno spagnolo che anno dopo anno si è avvicinato sempre più al mito di Roger Federer, dritto dopo dritto, rovescio dopo rovescio, riuscendo a diventare fortissimo anche su superfici diverse dalla terra rossa.

Oggi Rafa Nadal è ad un solo titolo dall'impressionante record dello svizzero, suo rivale storico in uno dei duelli più longevi della storia dello sport.

La scorsa notte lo spagnolo ha vinto una battaglia di 5 ore contro il sorprendente Medveedev mettendosi una lunghezza soltanto dietro la leggenda di re Roger.

Se al Roland Garros Nadal è di casa non è sempre stato altrettanto spumeggiante sul cemento dove però negli ultimi anni ha saputo riscattarsi.

Federer e Nadal non hanno molti anni ancora davanti a se per continuare questo inimitabile duello. Ci sarà da scommetterci però che quando appenderanno la racchetta al chiodo quella classifica sarà aggiornata.

Con un pareggio o un sorpasso o forse chissà con un allungo inesorabile.

Stiamo assistendo alla storia. Da anni oramai, spettatori estasiati di uno spettacolo senza pari.