Foto di mia proprietà, scattata con il mio smartphone

Incredibile, come indescrivibile è l'espressione che ha Mister Spalletti appena terminata la partita con il Bologna, terminata con il sorprendente risultato di 1 a 0 in favore del Bologna.

La gara era incominciata con il piede giusto per l'Inter, che dopo meno di un minuto aveva subito la possibilità di passare in vantaggio, per un imbarazzante disimpegno della retroguardia del Bologna, ma Icardi calciava di potenza ma decisamente a lato della porta felsinea.

Da quella ghiotta occasione fallita per sbloccare il risultato l'Inter ha tiepidamente provato a fare la partita, ma di tanti tiri indirizzati verso la rete bolognese solo 3 erano indirizzati nello specchio della porta, sintomo di grande confusione mentale e poca lucidità.

Ma il peggio doveva ancora arrivare, in quanto al 33° minuto del primo tempo le auto-gufate degli interisti si sono incredibilmente concretizzate, in quanto il Bologna passa in vantaggio su realizzazione di Santander.

Cosa sono le "auto-gufate degli interisti??" Semplice, un mio carissimo amico proprio ieri sera, dopo il "brillante" risultato della Juventus, se ne esce con questo discorso....

"Ahh, certo che noi ne abbiamo di sfiga, perché domani (cioè oggi) affrontiamo il Bologna dopo che ha cambiato l'allenatore, va a finire che fanno risultato proprio contro l'Inter."

"Dai smettila, interista ipocondriaco che non sei altro, il Bologna, quella squadra di cadaveri che non vince da una vita, viene a vincere a Milano in casa vostra?!?! (questo sono io che replico)".

Detto e fatto, l'Inter perde in casa contro un carico e pimpante Bologna, che ha sfruttato in pieno l'effetto del cambio allenatore, raccogliendo 3 punti d'oro per la sua classifica davvero preoccupante, raggiungendo quota 17 e vedendo la zona salvezza molto più da vicino.

Dell'Inter cosa dire, ormai dovremmo essere abituati a questi sbalzi di rendimento, sarà anche una "Pazza Inter Amala", ma sinceramente se fossi un suo tifoso, sarei abbastanza sull'incaz...o andante!!!

Una piccola opinione personale ce l'ho, ci sono 3 giocatori che mi stanno convincendo molto poco fra le fila della compagine nerazzurra, sono Icardi, Perisic e Nainggolan.

Il fortissimo attaccante argentino è solo l'ombra di se stesso in questo momento, ho la sensazione che ci sia qualcosa nel suo cervello che non lo fa rendere al meglio.

Perisic, dopo un mondiale giocato a ritmi stellari, sta avendo un calo di rendimento allucinante, è l'ombra di quel giocatore che cambiava le sorti delle partite.

Nainggolan è un giocatore instabile, che dovrebbe prestare molta più attenzione a quello che combina in campo, perché ha un atteggiamento semplicemente irritante, basti pensare a come ha calciato il rigore decisivo nel match perso contro la Lazio, ha preso il pallone e sembrava che battesse il rigore nel campetto della parrocchia, un pizzico di serietà non guasterebbe.