<a href="https://pixabay.com/it/gioco-del-calcio-international-3560086/" rel="noopener">Immagine CC0 creative commons</a>

Dopo quasi un mese di tempo oggi finalmente ho ritrovato un po' di tempo e di voglia per riscrivere qui su Scorum, è una bella piattaforma, anche se preferisco Steemit per la possibilità di scrivere su tutti gli argomenti possibili.

Vorrei riassaporare con voi quella stupenda partita, il ritorno degli Ottavi di Finale di Champions League tra Juventus e Atletico Madrid, terminata, come tutti ben sapete, con il risultato di 3 a 0 in favore della compagine bianconera.

Che goduria, che assoluta goduria, al bando tutti gli eufemismi e le prese per il c..o gratuite, aver sbattuto fuori quel presuntuoso di Simeone mi ha procurato un piacere quasi a livello sessuale, va a quel paese te e la tua squadra, così impari a vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso.

Avevi ferito mortalmente la "Zebra" all'andata, quando con una prestazione veramente notevole la squadra da te allenata aveva maltrattato e dominato la mia Juventus, vincendo più che meritatamente per 2 a 0, forse anche con un risultato un po' stretto, in quanto ci poteva stare anche la terza rete, non avevi fatto bene i conti, ti sei lasciato andare a quel gesto patetico, spocchioso e cafone, avevi mostrato al mondo intero che tu "tenevi i co.....i", peccato che hai dimenticato una piccola, fondamentale cosa, che nella Juventus, oltre a 10 ottimi giocatori, c'è un undicesimo giocatore molto particolare, un fenomeno, probabilmente ancora il più forte giocatore al mondo, un certo Cristiano Ronaldo, che tu dovresti conoscere molto ma molto bene, solo che hai erroneamente pensato di aver chiuso il discorso all'andata, ma te la sei presa in quel posto, laggiù, dove non batte il sole, che gusto, e che gusto, anche se non è stato bello ed elegante, che Cristiano Ronaldo ti abbia fatto lo sberleffo, portando le braccia verso il centro del corpo, lo sai bene a cosa si stesse riferendo.

Sono doppiamente soddisfatto per la sentenza dell'Uefa, che ha semplicemente affibbiato a CR7 la stessa identica multa di 20.000 euro comminata a Simeone, nonostante la grande dimostrazione di responsabilità e di rispetto della legge da parte dell'Atletico Madrid, che pretendeva la squalifica di CR7, mi dispiacerebbe solamente che non riuscisse a giocare il prossimo 10 aprile, quando ci sarà l'andata dei Quarti di Finale di Champions League, lo spero vivamente, ma di un fatto sono certo, la presenza di Cristiano Ronaldo è incerta, ma l'assenza dell'Atletico Madrid e soprattutto di Simeone è una certezza assoluta.....😈😈😈😈😈😈😈😈😈😈😈😈😈