Dopo 10 stagioni 4 rappresentanti del calcio di sua maestà, approdano ai quarti. 4 su 8.

Universalmente riconosciuto come il campionato più ricco e spettacolare, i team inglesi avevano sempre zoppicato nelle ultime stagioni europee. Uno strano paradosso o forse la lunga tradizione degli inventori del football di solito padroni solo tra le mura amiche.

Manchester City

Pep rincorre la sua coppa. Campione d'Inghilterra e capolista in questa stagione è certamente tra le favorite dall'inizio della competizione. Il processo di trasformazione dei citizens è arrivato a compimento, quest'anno sono un team propriamente guardioliano. Per informazioni citofonare allo Shalke.

Aguero sta vivendo probabilmente la sua migliore stagione, impressionante la crescita di Sterling e Leroy Sanè, ottima la campagna europea di Bernardo Silva.

Portabandiera

Liverpool

La prima parte di stagione dei reds è stato mostruoso. Una macchina da goal che viaggiava ad un'intensità insostenibile per tutti gli avversari in Premier ed in Champions.

Nell'ultimo periodo invece gli uomini di Klopp sembravano in difficoltà dal punto di vista atletico ma hanno trovato un'incredibile solidità difensiva, trascinati da un immenso Van Dijk. Vincere 3 a 1 a Monaco non è mai una cosa banale.

Mentre Salah ancora non risulta determinante come la passata stagione, Sadio Manè ci ha regalato una prestazione ed un goal da incorniciare.

Per chi pescherà il Liverpool, sarà determinante più che mai il fattore Anfield che già ribolle di tifo e di ardore.

Tottenham

Due delle squadre più offensive dell'intera competizione, Tottenham e Borussia Dortmund si sono incontrate agli ottavi.

Gli uomini di Pochettino hanno demolito i giallo-neri con due prestazioni nette e di qualità. Ora il grande bivio: una semifinale significherebbe il definitivo salto di qualità per una compagine che da anni gioca un bel calcio ma non convince mai fino in fondo. La qualità offensiva non è seconda a nessuno,Eriksen e Kane su tutti, ma diverso il discorso per la retroguardia un po' troppo ballerina.

Mina vagante.

Manchester Utd

Parlare di United come sorpresa sembra probabilmente sembra una bestemmia calcistica, eppure trovateci qualcuno che avrebbe scommesso un centesimo sugli uomini di Solksjear dopo l'andata con il Psg.

Il norvegese ha cambiato volto alla squadra portando tranquillità, armonia e tradizione. I Red Devils hanno ritrovato un grande Pogba ma soprattutto appaiono una squadra unita e compatta con l'idea di non aver nulla da perdere.

Il gioco è semplice, squadra molto accorta in fase di non possesso ma pronta a pungere in contropiede con la coppia Lukaku vs Rashford.

Attenzione all'effetto Danimarca del 92