Fonte immagine en.as.com

Nonostante continui a ritenere che la destinazione più probabile di Gonzalo Higuain per il campionato 2019/20 sia quella che lo porterà a vestire la maglia giallorossa della Roma, non si possono non considerare le oggettive difficoltà che una trattativa del genere si porta appresso, legate in primis all'importante ingaggio dell'attaccante argentino, al momento fuori dalla portata delle casse capitoline, e in seconda battuta alla formula del trasferimento, che potrebbe essere quella del prestito oneroso più diritto di riscatto, ma anche quella dell'acquisto definitivo, qualora nella trattativa rientrasse anche il cartellino di Nicolò Zaniolo.

Una serie di variabili che, nonostante la proficua collaborazione portata avanti in questi ultimi mesi tra Roma e Juventus e i buoni rapporti tra i due club, potrebbero far saltare l'affare da un momento all'altro; ecco dunque che per Petrachi e i suoi collaboratori si rende necessario istituire una sorta di piano B, da far scattare qualora il Pipita, prescelto per guidare l'attacco della Roma nella prossima stagione, metta i bastoni fra le ruote all'ingranaggio che dovrebbe portarlo nella capitale.

Ecco allora spuntare con insistenza il nome di un altro attaccante, sul quale i giallorossi potrebbero concentrare gli sforzi, individuato nel venticinquenne attaccante di origini dominicane Mariano Diaz, attualmente in forza al Real Madrid, ma, secondo i rumors che provengono dalla capitale spagnola, decisamente fuori dal progetto tecnico di Zinedine Zidane per la prossima stagione.

Fonte immagine france24.com

Promettentissima prima punta ai tempi delle giovanili e del Real Castilla (squadra B delle Merengues) con i quali è riuscito a tenere una media realizzativa altissima di quasi un goal ogni 90 minuti, Mariano Diaz ha disputato una buona stagione in Ligue 1 con la maglia del Lione, prima di essere richiamato alla casa madre la scorsa stagione; con indosso la sacra numero 7 appartenuta a Cristiano Ronaldo però, il calciatore della nazionale dominicana non è riuscito a ripetere le buone prove degli anni precedenti, potendo mandare agli archivi alla fine della stagione solamente 19 presenze e 4 reti, anche a causa dei numerosi infortuni muscolari che ne hanno caratterizzato l'annata.

La data di oggi risulterà molto importante per capire se la trattativa potrebbe davvero decollare nei prossimi giorni in quanto gli agenti del calciatore saranno a Roma per curare gli ultimi dettagli del passaggio dello spagnolo Jony alla Lazio e potrebbero approfittarne per incontrare la dirigenza capitolina.

La trattativa, qualora si trovasse l'accordo con il calciatore, partirebbe dalla richiesta dei 13 volte campioni d'Europa di 25 milioni di euro, ma non è escluso che le due società potrebbero trovare la formula giusta che permetta di abbassare le cifra complessiva per il trasferimento della punta all'ombra del Colosseo; in ogni caso Petrachi sta dimostrando, in questo suo periodo iniziale da D.S. della formazione capitolina, di agire con oculatezza e il progetto Roma per la prossima stagione si sta dimostrando a mio avviso più interessante di quello delle milanesi, per il momento piuttosto ferme sul mercato.

Restate sintonizzati.

Immagine di proprietà di Scorum-Italia