Gigi Buffon. Fonte immagine open.online

Il primo Luglio è arrivato e storicamente, oltre a coincidere con l'inizio del calciomercato (e delle vacanze per i più fortunati), questa data rappresenta una sorta di via ideale alla nuova stagione calcistica, che tra sogni, speranze, conferme e smentite, comincia ad infiammare i sogni di tutti gli appassionati di pallone.

Sotto l'ombrellone il rosa della Gazzetta spunta con frequenza maggiore del giallo del sole, e i nomi che si rincorrono distraggono le menti di molti tifosi, più dediti ad immaginare il nuovo centrocampo della loro squadra del cuore che a prendere la tintarella.

Ma come tutti sanno, non è sempre vero che per rinforzare le rose affidate ai rispettivi allenatori i presidenti delle squadre debbano disporre di grosse quantità di denaro liquido; se i campioni da tre cifre del calibro di Neymar, Ronaldo, De Ligt etc. necessitano per forza di cose di grossi colossi finanziari alle spalle, esiste un mercato parallelo, composto dai giocatori privi di contratto che, una volta trovato l'accordo economico con i rispettivi agenti, potrebbe essere in grado di rinforzare decisamente molte squadre del panorama internazionale.

Se non ci credete perché non date un'occhiata a questa squadra...

Portiere

Gigi Buffon - Si sussurra ormai da giorni circa un suo imminente ritorno alla Juve, ma se così non fosse la sua grande esperienza internazionale, unita ad un fisico ancora tutto sommato integro, renderebbero consigliabile puntare ancora, nonostante le 42 primavere quasi compiute, sull'ex numero 1 della nazionale.

Terzino dx

Dani Alves - Con Buffon condivide la militanza bianconera, anche se solo per una stagione. Il terzino brasiliano abbina genio e sregolatezza, e anche se la carta d'identità segna impietosamente 36 anni compiuti, pare difficile trovare in giro un terzino abile come lui anche tra i diversi colleghi sotto contratto.

Difensore cen.

Gary Cahill - Ex colonna del Chelsea e della nazionale inglese, si congeda dalla formazione londinese dopo sette stagioni e quasi 300 partite disputate in Premier League. Fisico statuario, abilità notevoli nel gioco aereo unite ad innate doti di leadership, diverrebbe a 33 anni uno dei pezzi pregiati di molte squadre della Serie A.

Difensore cen.

Andrea Raggi - Dopo una prima parte di carriera passata nella provincia italiana, trova la sua consacrazione in Francia nel Monaco, squadra della quale diventa capitano e trascinatore. Oltre duecento battaglie disputate a difesa dei colori del Principato, tra le quali spiccano una trentina in Champions League, lo rendono uno dei difensori più esperti in circolazione.

Terzino sx

Nacho Monreal - Sei annate all'Arsenal alla corte di Arsene Wenger, impreziosite da quasi 200 presenze , lo collocano di diritto nel novero dei terzini più esperti del panorama internazionale. Buona corsa, tecnica apprezzabile e carta d'identità ancora non troppo ingiallita (33 anni), per un giocatore sul quale varrebbe la pena puntare ancora.

Nacho Monreal. Fonte immagine arsenaltruefans.com

Centrocampista dx

Markel Susaeta - Dopo una carriera intera trascorsa tra le fila dei baschi dell'Athletic Bilbao, squadra della quale è diventato anche capitano, l'esterno spagnolo si ritrova a cercare, a quasi 32 anni, una nuova avventura; la velocità e la tecnica sono i suoi punti di forza, ma potrebbe pagare qualcosa in un centrocampo a 3.

Centrocampista cen.

Ander Herrera - Il classico ragionatore della zona centrale del campo, al quale Madre Natura ha regalato una capacità di palleggio superiore e una velocità di pensiero sconosciuta a molti registi ben più quotati. Cinque anni trascorsi nel Manchester United, tanta esperienza internazionale e soli 28 assicurano che il centrocampista iberico non rimarrà senza squadra a lungo.

Centrocampista sx

Daniele De Rossi - Un altro simbolo della capitale e della romanità costretto, dopo Francesco Totti, a lasciare la squadra giallorossa, alla ricerca di una nuova sistemazione. Capace di giocare senza problemi anche trenta metri più indietro e di agire da difensore centrale è ancora, alla soglia dei trentasei anni, uno dei centrocampisti più poliedrici in circolazione.

Daniele De Rossi. Fonte immagine tpi.it

Attaccante esterno dx

Danny Welbeck - Punta ideale in un sistema che preveda la linea offensiva a tre, l'ex attaccante dei Gunners è in grado di offrire velocità, dribbling e assist alla società che deciderà di scommettere più sulle sue innate doti che sui ripetuti guai fisici.

Punta centrale

Fernando Llorente - Già ammirato sui prati verdi italiani con la maglia della Juventus, il basco è stato capace di rilanciarsi ogni volta quando sembrava in fase calante della carriera, difendendo, dopo quelli bianconeri, i colori di Siviglia, Swansea e Tottenham. Fortissimo nel gioco aereo in virtù dei suoi 193 cm, Llorente incarna la punta di peso indispensabile per la filosofia di gioco di quasi tutti gli allenatori.

Attaccante esterno sx

Daniel Sturridge - Potenziale fenomeno fortemente limitato dai ripetuti problemi fisici, l'ex Liverpool rappresenta il prototipo di attaccante rapido in grado di saltare facilmente l'uomo e di trovare i compagni in area. Indimenticabili le sue prime stagioni con la maglia dei red devils è in cerca del definitivo rilancio.

Allenatore

José Mourinho - E' possibile che anche il tanto celebrato uomo del triplete sia attualmente in cerca di una sistemazione? Pare proprio di si e forse la super squadra degli svincolati potrebbe rilanciare le sue ambizioni...

E voi cosa ne pensate? Avete qualche altro nome da proporre?

Immagine di proprietà di Scorum Italia