Logo

La Juventus è vicinissima al suo ottavo scudetto consecutivo, non era mai accaduto nel campionato Italiano. Non per quanto riguarda i campionati esteri, a guidare questa particolare classifica sono il Lincoln, squadra di Gibilterra e quella lettone dello Skonto Riga, con quattordici campionati vinti consecutivamente. Tra i maggiori campionati d'Europa però e prima, non contando i 10 di fila della Dynamo Berlino dell'ex Germania Est e il Lione in Francia che ne ne ha vinti ben 7, altre squadre blasonate come Real Madrid, Inter, Porto, Bayern Monaco, nonché il grande Torino si sono fermati a 5. Ma torniamo alla partita di sabato, nella quale andava in scena un grande classico del calcio italiano, Juventus contro Milan, partita con la quale la squadra torinese ha posizionato un altro tassello al proprio mosaico, mancano soltanto tre punti per completarlo, dopodiché sarà con ogni probabilità campione d'Italia per la trentaquattresima volta nella storia.

Tante emozioni ieri all'Allianz Stadium, giocate spettacolari, presunti errori arbitrali, e 3 gol, ad aprire le danze è stata la squadra ospite con Piatek, il quale finora ha segnato 21 reti in campionato alla sua prima stagione in Serie A, a pareggiare per la Juventus è stato Paulo Dybala su calcio di rigore, a chiudere la partita è stato l'ormai solito Kean, il giovanissimo attaccante della vecchia signora è in stato di grazia, la sua media gol rispetto ai minuti giocati è impressionante, un gol ogni 45', quella segnata ieri è stata la quinta rete di fila tra Juventus e Nazionale, la settima nelle ultime 7 partite. Ero presente in curva Nord con alcuni amici, prima della partita abbiamo anche incontrato la mascotte del grande assente del match, il quale voleva esserci ma è stato risparmiato per il prossimo importantissimo impegno di Champions League ad Amsterdam contro l'Ajax. Abbiamo dunque scattato un doveroso selfie assieme a lui.

Io sono quello tutto a sinistra!

Sono riuscito a catturare alcune azioni salienti della partita con il mio smartphone. In questo primo video il riscaldamento pre-partita delle due squadre.

La rovesciata di Mario Mandzukic che ha rischiato di segnare un gol stupendo ma purtroppo ha colpito la traversa.

In questo video il gol di Dybala su rigore del 2-1 con tanto di esultanza dello speaker, negli ultimi secondi potete ammirare la sportività di una signora rivolta alla tifoseria avversaria.

La squadra bianconera al gran completo a fine partita viene sotto la curva per esultare assieme ai propri tifosi per questa importantissima vittoria.

Di seguito alcune foto scattate allo stadio prima dell'inizio della partita al campo ed alcune zone limitrofe dello stadio.

Sciarpata
Dettaglio stadio
Accanto ad uno dei negozi ufficiali dello Stadio
Leggende Bianconere - Conte - Davids - Del Piero
Ancora leggende...tra le quali Deschamps, Di Livio e Ferrara
Schizzo di @ran.koree