VALERIO REGINA

COMPETITION: Qualificazioni EURO 2020
MATCH: Finlandia - Grecia
DATE & TIME: 05/09 at 20.45
TIP: 2AH (0.0)
ODD: 2.67 (bet 365)
STAKE: 3,5%

Stake basso per questa bet molto difficile e che va in controtendenza con le quote attuali ma che mi sento di provare.

Finlandia e Grecia si trovano nello stesso girone di qualificazione ad Euro 2020 dell'Italia insieme anche all'Armenia, Bosnia Erzegovina e Liechtestein. Si qualificano le prime 2 ed escludendo l'Italia (per ora a punteggio pieno) e il Liechtestein a quota 0 punti la "guerra" per l'altro posto che garantisce la qualificazione è ancora apertissima! Ad oggi la classifica recita Italia 12, Finlandia 9, Armenia 6, Bosnia e Grecia 4, Liechtestein 0 e quindi vedrebbe qualificata la nazionale finlandese a scapito delle più quotate Bosnia e Grecia che sono state anche superate dall'Armenia! Mancano 6 partite e quindi tutto può ancora succedere ma se gli ellenici vogliono avere qualche chance di scalare la classifica e centrare la qualificazione devono iniziare da subito a invertire la rotta e vincere ed è per questo motivo che la federazione, dopo la bruciante doppia sconfitta di Giugno contro Italia (0-3) e Armenia (2-3) ha deciso di cambiare allenatore chiamando alla guida della nazionale l'olandese Phantips che ha subito dichiarato di avere grande voglia di tentare l'impresa e che senza questa motivazione non avrebbe accettato :"Se non ci credessi non sarei qui. Siamo in una posizione difficile, ma non siamo esclusi. La prossima partita, contro la Finlandia, è la più importante. Crediamo ancora di poterci qualificare e alla fine vedremo." Idee chiare e concetti forti quelli espressi dall'olandese in conferenza stampa che ha anche dichiarato di avere pronti 2 moduli su cui lavorare 433 e 442 a seconda della partita. Alle dichiarazioni forti son seguite anche scelte "inaspettate" come l'esclusione (per queste 2 sfide) di Mitroglu che testimoniano come il tecnico non ama favoritismi ma che vuole con sè un gruppo compatto e pronto a dare tutto. Ci sono i senatori Manolas e Papastathopoulos in difesa oltre al ritorno in nazionale di Fetfatzidis (un passato in serie A nelle file del Genoa).

La nazionale finlandese dal canto suo si appresta ad accogliere la Grecia (e subito dopo l'Italia) a Tampere dove è stato fatto installare un nuovo manto erboso proprio per evitare polemiche su un tasto che in passato è stato sempre loro criticato. Reduci da 3 vittorie consecutive (tutte per 2-0) contro Armenia, Bosnia e Finlandia i nordici proveranno ad aggiungere questi 3 punti che sarebbero quasi un'ipoteca sulla seconda piazza (soprattutto se nel pomeriggio l'Italia dovesse battere a domicilio l'Armenia). Stella della nazionale è l'attaccante Pukki vice-capocannoniere in Premier League alle spalle di Aguero ma che con il suo Norwich non se la passa benissimo essendo la squadra penultima con 3 punti dopo 4 giornate.

Punto sulla voglia greca di tener vivo il sogno qualificazioni consci che solo una vittoria potrebbe alimentarlo e sul nuovo allenatore cautelandomi comunque con l'asiatico (0.0) che equivale al 2DNB e che cioè ci garantisce un rimborso del 100% della puntata in caso di pareggio. Ovviamente vinciamo con la vittoria greca, perdiamo con la vittoria dei padroni di casa.