Alessandro Maestri, il miglior lanciatore italiano attualmente in attività, giocherà coi Blue Sox di Sydney nel prossimo campionato invernale (ma estivo in Australia).

Per chi non lo sapesse infatti, il baseball si gioca con la bella stagione. Mai nei mesi freddi.

Ricomincia il suo percorso da giramondo quindi, proprio a margine del campionato in cui c'è stato il suo ritorno in Italia. Ha giocato infatti la stagione 2018 nel San Marino.

Ma proviamo a ripercorrere la sua carriera.

Da bambino, a circa 7 anni, nella squadra dove ha cominciato a giocare, i Torre Pedrera Falcons, (la stessa in cui ha anche militato il sottoscritto) viene inserito nella categoria superiore, quella degli under12.
Fa tutto il suo percorso delle squadre giovanili, fino ad approdare in prima squadra, in serie B, dove disputa un ottimo campionato nel 2004.
Nel 2005 passa al San Marino in serie A, arrivando a giocare la finale scudetto, persa contro il Bologna.
Ma la sua carriera è in rampa di lancio, perché ha già cominciato a frequentare l'accademia della nazionale italiana a Tirrenia, ma soprattutto è stato visto da alcuni talent scout americani che gli fanno firmare un contratto da professionista per la franchigia dei Chicago Cubs.

Comincia cosi il suo fantastico viaggio attraverso il mondo.

Alessandro Maestri con la maglia della nazionale. fonte foto: http://www.torinosportiva.it/2018/02/22/mobile/leggi-notizia/articolo/alessandro-maestri-in-accademia-piemonte-baseball.html

Dal 2005 al 2011 rimane in America, salendo fino alla categoria TriploA, sfiorando il debutto in Major League. Nessun lanciatore italiano era riuscito ad arrivare cosi in alto prima. Nel frattempo riamane un uomo di punta della nazionale italiana, facendo ottime figure anche al World Baseball Classic, un torneo prestigioso a livello mondiale dove partecipano i giocatori importati.

Dal 2011 al 2012 si trasferisce in Australia, dall'altra parte del mondo, dove con i Birsbane Bandits, fa vedere nuovamente ottime cose.

Dal 2013 al 2017 è la volta dei paesi asiatici tra Giappone, Corea del Sud e di nuovo Giappone...per finire il 2017 con i Charros de Jalisco, nel campionato messicano.

Fonte: http://www.fibs.it/it/news/nazionali-baseball/42672-tornano-le-european-baseball-series,-nasce-l%E2%80%99italia-di-%E2%80%98gibo%E2%80%99-gerali.html

E adesso...ritorno in Australia. Voglio sperare che scene di giubilo come questa siano il suo pane quotidiano. Da super appassionato di questo sport, e per il fatto di essere molto affezionato a mio cugino, non mi perderò neanche una notizia proveniente dalla terra dei canguri...

Forza Ale!!!!